A proposito di Kimi

La dura legge del web…–28/10/2013

Lotus, il team radio e la dura legge dei social network

L’episodio del litigio via team radio tra Alan Permane e Kimi Raikkonen al Gran Premio d’India si è rivelato un tremendo boomerang mediatico per la Lotus, fin qui regina dei social network tra le squadre di Formula 1.

La Lotus e Kimi Raikkonen hanno formato, almeno fino a ieri, un perfetto binomio sia a livello di risultati sia a livello d’immagine. Il ritorno della scuderia nero-oro, nata dalle ceneri della Renault F1, accoppiato a quello dell’ex campione del mondo, rientrato dall’esilio volontario di due stagioni nel mondo del WRC, è stato un autentico successo.

In pista, il team di Enstone e il pilota finlandese in queste due stagioni sono stati qualcosa di più di un outsider, conquistando due vittorie e svariati podi e dando regolarmente filo da torcere agli altri top team che dispongono di budget nettamente superiori. Agli eccellenti risultati in pista, coronati dal terzo posto finale di Kimi nel 2012 che potrebbe venir bissato quest’anno e dal record di gare consecutive a punti, si è accompagnato un vero trionfo sui social network a suon di tweet ironici e foto divertenti, facilitati da quel modo di fare così fuori dagli schemi di Raikkonen.

Se la Red Bull si è dimostrata imbattibile in pista, sul web la Lotus ha staccato nettamente i rivali in termini di successo di visibilità. Un tale trionfo che la scuderia quest’anno ha portato gli hashtag twitteriani addirittura sulla carrozzeria della E21, con una parola chiave per ognuno degli appuntamenti del calendario 2013, test compresi. Questo ha permesso alla rinata scuderia di raggiungere in breve tempo un numero di iscritti ai propri canali su Facebook e Twitter che non sfigura rispetto a quello degli altri top team: al momento sono oltre 628.000 i fans su Facebook e più di 320.000 i followers su Twitter.

Un’operazione d’immagine importante per un team sempre alla ricerca di nuovi sponsor per far fronte alle spese elevate della Formula 1. Ma anche una potenziale arma a doppio taglio in caso di episodi negativi. E questa possibilità si è concretizzata proprio nella domenica del Gran Premio d’India. Il colorito botta e risposta tra Alan Permane e Kimi Raikkonen ha scatenato i tifosi di Iceman sul web, autentici talebani del tifo quando di mezzo ci va il finlandese.

Sui social network è partito un autentico bombardamento nei confronti della Lotus. Su Facebook è stata aperta la pagina “I dislike Lotus F1 Team after 2013 Indian GP” (“Io detesto il Team Lotus F1 dopo il Gran Premio d’India 2013″) che in poco più di 24 ore ha raggiunto i 2.400 iscritti, mentre la pagina ufficiale della squadra è stata bombardata da messaggi dispregiativi, alcuni volgari, altri ironici. Insomma, l’ironia mostrata in passato dalla Lotus è ora usata dai tifosi di Raikkonen per attaccare il team.

Nei Top e Flop abbiamo detto che la squadra ha un personale “Adrian Newey” nell’addetto, o negli addetti, ai social network. Il lavoro che lo aspetta ora, a partire dal weekend di Abu Dhabi in arrivo, sarà veramente difficile: ogni messaggio potrebbe essere rivoltato dalla fantasia dei tifosi di Raikkonen e diventare un’arma controproducente. Al momento sembra accusare il colpo: su Facebook è apparsa la foto dell’orso che vi mostriamo in copertina, mentre su Twitter si fa riferimento all’episodio solo riportando le dichiarazioni di Boullier: ”This radio message was simply not appropriate. I can only apologise on behalf of the team” (“Questo messaggio radio era semplicemente non appropriato. Posso solo scusarmi a nome del team”).

Oppure, semplicemente, da navigato esperto delle faccende dei social network, il responsabile della comunicazione Lotus sta solo aspettando che passi la tempesta per pubblicare un messaggio talmente autoironico da spiazzare tutti i nuovi detrattori della squadra. Sarà curioso vedere se saprà superare questa prova da autentico fenomeno del web come si è dimostrato finora e se il team applicherà sulle E21 uno speciale hashtag dedicato proprio all’episodio.

Da F1Passion.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...