A proposito di Kimi

Un passo indietro (corto)–29/10/2013

Lotus: ad Abu Dhabi tornerà il passo corto per Raikkonen

Dall’introduzione della versione a passo lungo della E21, il team Lotus ha potuto beneficiare di una crescita esponenziale di Romain Grosjean, culminata da svariati podi e prestazioni da sottolineare per consistenza, velocità e sagacia tattica.

Se la scuderia britannica ha visto crescere di gara in gara il francese, ha però dovuto fare i conti con un Raikkonen in sensibile involuzione, con un tocco di nervosismo di troppo, come denotato dall’ormai celebre team radio consumatosi durante la gara di New Delhi.

Il finlandese, al contrario del compagno di squadra, sembra trovarsi peggio con la nuova versione della E21, nonostante il passo lungo garantisca più bilanciamento e – in teoria – maggiori vantaggi in determinati tipi di pista. Dal Gran Premio della Corea infatti, Raikkonen ha colto un secondo, un quinto e un settimo posto, per un totale di trentaquattro punti. Grosjean invece è salito tre volte sul podio, tutte sul terzo gradino, per un totale di quarantacinque punti. La differenza tra i due non si evince solo dai numeri, che però indicano spesso l’andamento di un pilota o di una vettura, ma anche dalle prestazioni in qualifica e dalla consistenza in gara. Se escludiamo l’ultima qualifica di Grosjean, rovinata da un’errata strategia nella Q2, possiamo notare come negli ultimi GP il transalpino abbia spesso e volentieri messo dietro il finnico, mentre in gara è apparso più solido e senza cali di prestazione significativi tra uno stint e l’altro.

Per ovviare a tale situazione, Lotus affiderà a Raikkonen una E21 a passo corto nei primi due turni di libere ad Abu Dhabi, prossima tappa del mondiale 2013, con il preciso intento di aiutarlo a ritrovare le prestazioni mostrate sino al termine dell’estate che lo hanno portato ad agguantare il terzo posto provvisorio nel mondiale dedicato ai piloti. La E21 di Raikkonen avrà il passo ridotto di cento millimetri, così com’era nella prima parte della stagione.

Grosjean invece dovrebbe proseguire e terminare il mondiale in corso con la E21 a passo lungo, vettura con cui ha colto tre podi di fila, rischiando di vincere il GP e di mettere in seria difficoltà Sebastian Vettel nella gara giapponese di Suzuka. Per quanto riguarda il francese, dovremmo con tutta probabilità ritrovarlo in Lotus anche nel 2014, nonostante manchi ancora l’ufficialità dal team.

Da BlogF1.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...