A proposito di Kimi

Vicino casa–08/11/2013

Ieri Kimi è tornato a casa

Non che possa capitare a tutti, eh.
All’interno della sede storica della Ferrari, come forse qualcuno saprà, ci sono viali e viottoli dedicati, con tanto di intitolazione ufficiale, ai piloti che hanno vinto il mondiale di F1 con la Rossa.
Dunque, per intenderci, un vicolo Alonso non c’è ancora.
Ma ieri, giovedì, in via Raikkonen si è improvvisamente materializzato il titolare della strada.
Lui, Kimi.
Per la prima volta a Maranello, dopo quasi quattro anni.
Narra la leggenda, che come nel West è più forte della verità, che al momento dell’ingresso il Biondino abbia esclamato: ‘Finalmente sono tornato a casa’.
Ma vieni, che se non è vera è verosimile, dunque meravigliosa.
Scopo della visita, le formalità, le procedure. Le misure per il sedile. Uno sguardo al motore turbo. Un saluto ai vecchi amici della Prima Volta. Nonchè, s’intende, colloqui con gente importante, perbacco.
Chissà se mi ritroverai, cantava Gianni Togni quando avevo vent’anni.
Bene, si sono ritrovati.
Io ho festeggiato bevendo vodka in compagnia del vice Nume Odin e del fondamentale cloggaro Johnny99.
Che il destino ci sorrida, Kimi.
Ps. Comunque, se nel 2014 succede l’impensabile, in stile 2007, passiamo alla Piazza Raikkonen. Ma a me va poi bene anche l’eventuale inaugurazione di viale Alonso, eh.

Da Blog.quotidiano.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...