A proposito di Kimi

Test in Bahrain, primo giorno per Kimi–21/02/2014

Prove di assetto per Kimi

Circuito: Circuito di Sakhir – 5,412 km Pilota: Kimi Raikkonen Vettura: Ferrari F14 T Meteo: temperatura aria 21/27°C, temperatura asfalto 20/32 °C. Sole. Giri/Km percorsi: 44/238 Miglior tempo: 1:37.476 Terza giornata di prove della Scuderia Ferrari e prima per Kimi Raikkonen, tornato alla guida della F14 T numero 7. La giornata è iniziata con alcune misurazioni aerodinamiche, qualche prova di assetto e partenze dalla pit-lane. Dopo dodici giri la squadra ha riscontrato un problema sulla programmazione dei dati riguardanti la telemetria ed è stata costretta ai box per ripristinare le normali funzionalità del sistema. Il programma è ripreso in modo più proficuo nel pomeriggio e la squadra ha impiegato il tempo a disposizione per proseguire il lavoro sull’assetto della vettura.“Non abbiamo fatto tanti chilometri quanti speravamo perché anche un problema di entità minore può causare dei ritardi significativi” – ha detto Kimi a http://www.ferrari.com – “Questo spiega la complessità dei nuovi sistemi anche se nel pomeriggio siamo riusciti a girare con regolarità. È stato utile per ritrovare il feeling all’interno dell’abitacolo dopo il test di Jerez e per verificare alcuni settaggi sul bilanciamento della vettura”.

Da Ferrari.com


Da SkySport24:

 



[…] Discorso opposto invece per la Ferrari, come la classica eccezione che conferma la regola. Problemi non insormontabili né realmente drammatici hanno infatti tenuto fermo a lungo Raikkonen ai box, ed è solo per questo che non è riuscito a fare di più del 6° tempo e di 44 giri. Ma niente panico! Non è la macchina ad essere in discussione, né il team. Purtroppo gli inconvenienti relativi ai trasponder che ieri avevano colpito McLaren e Caterham, stavolta hanno preso di mira la Ferrari. Il problema è che questi componenti – forniti dalla Fia a tutte le squadre – a quanto pare hanno inciso sull’intero sistema gestionale, arrivando a bloccare anche i servomeccanismi del cambio. Sarebbe stato così necessario un intervento profondo e non semplice che ha richiesto molto tempo. Ma nulla vieta di pensare ci si possa rifare domani. […]

Da Autosprint.it

[…]

E la Ferrari? Al solito, i programmi dei rossi sono diversi dagli altri. La specifica di motore montata oggi per Raikkonen doveva andare in una direzione diversa, ma si è capito poco per via del problema alla telemetria che ha bloccato anche la trasmissione. «Questo – dice Kimi – ti fa capire la complessità di queste vetture. Ma girando costantemente al pomeriggio, ho ritrovato il feeling nell’abitacolo e verificato alcune regolazioni sul bilanciamento».

L’abitacolo, Raikkonen lo aveva fatto modificare – parliamo di posto guida – già la settimana scorsa a Maranello. Sul bilanciamento c’è ancora da lavorare, non si vede la stabilità della Mercedes in uscita di curva. In compenso, in frenata, il gran lavoro fatto sul brake-by-wire sembra pagare. La F14 T ha meno problemi degli altri. […]

Da Autosprint.it


Bahrain F1 test: Hamilton fastest as Red Bull woes continue

Lewis Hamilton ended the third day of Formula 1 testing in Bahrain on top of the timesheets for Mercedes, while Red Bull was forced to finish its running early.

The 2008 world champion took up a commanding position at the head of the field after a series of short runs in the morning, as Mercedes worked on what it called "different set-ups".

Hamilton spent a long time in the garage in the middle of the afternoon, before returning to the action with little more than half an hour remaining and adding another 22 laps to his total

For most of the day nobody got within three seconds of Hamilton’s best, with Jenson Button leading the following pack.

The Briton was briefly knocked back to third by Esteban Gutierrez around lunchtime, before he put in a lap time 0.7 seconds adrift of Hamilton during a busy afternoon where he completed a mammoth 75 laps in the MP4-29.

One car that was rarely seen on track in the afternoon was Red Bull’s RB10 with Daniel Ricciardo.

The Australian, following on from a day where team-mate Sebastian Vettel managed 59 laps, had to make do with a total of 28 for the day – and just five in the afternoon – before Red Bull called time on its activities around 30 minutes before the track was closed.

The team’s race engineer co-ordinator Andy Damerum revealed that a mechanical problem was found on the car while set-up changes were being carried out, and the issue required the crew to dismantle the RB10 so it could be fixed for the final day of running on Saturday.

Lotus also had another troublesome day, as Pastor Maldonado twice caused red flags after making a promising start in terms of mileage in the morning.

Before the car hit trouble, Lotus did at least become only the second Renault-powered team (after Caterham) to set a lap time under 1m40s this week. A late effort from Daniil Kvyat helped Toro Rosso join that club as well.

Ferrari also had a tricky day, with Kimi Raikkonen losing a lot of track time during the middle of the test while it solved a telemetry issue.

Elsewhere in the field, Williams spent most of its time focusing on pitstop practice, as it gave drivers Valtteri Bottas and Felipe Massa half a day of running each.

Marussia decided to perform an engine change after Max Chilton was forced to stop with just four laps on the board early in the day, but the team was unable to get it completed before the end of the session.

Its perennial rival Caterham had another good day in terms of mileage, as Marcus Ericsson’s 98 laps helped contribute towards him becoming eligible for a superlicence.

Pos Driver                Team                     Time       Gap     Laps
 1. Lewis Hamilton        Mercedes                 1m34.263s           67
 2. Jenson Button         McLaren-Mercedes         1m34.976s  +0.713s  103
 3. Felipe Massa          Williams-Mercedes        1m37.066s  +2.803s  60
 4. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari           1m37.180s  +2.917s  96
 5. Sergio Perez          Force India-Mercedes     1m37.367s  +3.104s  57
 6. Kimi Raikkonen        Ferrari                  1m37.476s  +3.213s  44
 7. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault       1m38.974s  +4.711s  57
 8. Pastor Maldonado      Lotus-Renault            1m39.642s  +5.379s  26
 9. Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault         1m40.781s  +6.518s  28
10. Marcus Ericsson       Caterham-Renault         1m42.130s  +7.867s  98
11. Max Chilton           Marussia-Ferrari         1m46.672s  +12.409s  4
12. Valtteri Bottas       Williams-Mercedes        no time             55

 

Da Autosport.com.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...