A proposito di Kimi

I soliti sospetti, Turrini–20/04/2014

Salvate il soldato Raikkonen

Una volta ero in Asia per lavoro.
Andai al cinema a vedere ‘Salvata il soldato Ryan’. Sottotitolato in giapponese.
Ci ho capito tanto quanto ci sta capendo Kimi della F 14 T.
Io non sono un rosicone e quindi felicemente ammetto che dalla Rossa attuale è chiaramente Alonso a saper trarre il meglio (che non è granchè, ovviamente).
Nemmeno sono un complottardo.
Poichè vedo e interpreto, manco fossi Nostradamus, noto però che è da tempo al lavoro la nota lobby, chiamiamola così, dichiaratamente ostile al ritorno di Raikkonen in Ferrari. Fanno il loro mestiere e il loro interesse. Dubito sia anche l’interesse del Cavallino, visti gli esiti post 2009. Ma ognuno gode come può.
Non importa: sono convinto che sarebbe un penoso autogol se qualcuno a Maranello tirasse la conclusione che il Santo Bevitore era una scelta (straordinaria) di Domenicali e dunque…
Mattiacci-Harry Potter avrà l’intelligenza di comprendere che di piloti gliene servono due.
O almeno spero.
Ciò premesso, la vera notizia del giorno è Ricciardo che sta davanti a Seb anche sul bagnato.
Condoglianze a Filippo Vettel!
Su Hamilton in pole, tanto che te lo dico a fare?
La vedo dura, in prospettiva, per Rosberg.
Il resto è attesa di un Gp sotto la pioggia (così dice il meteo), con riflessioni sugli sviluppi tecnici delle monoposto presumibilmente rimandate al ritorno in Europa delle squadre.

A voi.

Da Blog.quotidiano.net



#kimistaisereno (fa sapere Mattiacci)

Questa sera, tramite gli ufficiali intermediari, Marco Mattiacci mi ha fatto sapere che la Ferrari NON condivide assolutamente il linciaggio mediatic0 prontamente scattato nei confronti del Santo Bevitore. La fiducia della Scuderia nel Biondino, alias Kimi Raikkonen, è intatta.
Credo sia una precisazione opportuna, sebbene la famosa leggenda di #enricostaisereno, ovviamente per altre faccende, spinga l’osservatore distratto verso una cauta perplessità.
Ma il gesto è interessante e merita di essere segnalato.
Se a Maranello cadessero nella trappola di chi desidera ridurre una situazione di disagio ad una questione di piloti, oh, beh, insomma, neanche saremmo al caffè, ma all’ammazzacaffè!
Comunque staremo a vedere. Talvolta averne viste persino troppe è un eccellente antidoto contro il virus della dabbenaggine.
Se vi va, potete usare questo post per raccontarvi il Gp della Cina.
Buona Pasqua a tutti (io domani lavoro al solito su Sky, ma dovrei essere in grado di postare il mio commento alla corsa. Salutatemi ADR, inteso come Amico di Rosberg: magari ad Hamilton salta il neurone e allora…)

Da Blog.quotidiano.net

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...