A proposito di Kimi

La seconda scelta?

Raikkonen-Ferrari: il team radio della discordia

17 maggio 2014 – Il team radio di Kimi Raikkonen al termine del Gran Premio di Spagna testimonia tutto il nervosismo di Iceman verso una strategia che non lo ha affatto convinto.

Sulla differente strategia seguita dalla Ferrari per i suoi due piloti nel Gran Premio di Spagna si è largamente parlato per tutta la settimana. Sono passati ormai diversi giorni dall’episodio e, complici i test di questa settimana, Kimi Raikkonen è già salito nuovamente a bordo della F14 T, lavorando a stretto contatto con la squadra.

Sicuramente il finlandese e il muretto del Cavallino hanno dunque già abbondantemente chiarito gli aspetti di questa vicenda, che per il bene della Ferrari si spera non lasci strascichi. Sì perché Raikkonen, subito dopo la bandiera a scacchi, era piuttosto contrariato da quanto successo a Barcellona.

Con la pubblicazione di tutti i filmati onboard della gara e dei relativi team radio, è infatti divenuto di dominio pubblico anche il duro confronto tra Kimi e il suo ingegnere di pista Antonio Spagnolo. Ve ne avevamo accennato nell’articolo con le dichiarazioni a caldo del pilota, dove vi riportavamo anche la reazione di Raikkonen alle domande sull’episodio postegli da Natalie Pinkman di ‘Sky Sports F1 GB’ (qui).

Ecco dunque la registrazione del team radio in questione e relativa trascrizione:

Antonio Spagnolo: “It went bad just at the very end, sorry about that/È andata male proprio alla fine: mi dispiace.”

Kimi Raikkonen: “Yes, but who is making the calls? In one of those, I mean it seems to me at least we are not…. We seem to be getting second choice every time! So, [incomprensibile] I wanna know what the hell is going on/Sì, ma chi fa le chiamate? In una di quelle, voglio dire, mi è sembrato quasi che noi non siamo… sembra che ci siamo beccati la seconda scelta! Quindi, [incomprensibile] voglio sapere che diavolo sta succedendo!”

Antonio Spagnolo: “Understood. Anyway, we’ll speak later/Afferrato. Ad ogni modo, ne parleremo più tardi.”

Il momento di tensione vissuto è dunque innegabile. Montecarlo, con le sue strette strade su cui si formano sovente trenini di monoposto, potrebbe subito mettere alla prova la stabilità del rapporto tra Raikkonen e la Ferrari: cosa succederà in caso di situazione analoga?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...