A proposito di Kimi

Turrini risponde–21/08/2017

@arcangelo riccio. In un altro contesto Kimi avrebbe già vinto 2 GP, in questa stagione. Spero anche io abbia almeno un’altra occasione.

@andrea pasetti. Verstappen a Budapest andava punito e stop, senza stare a guardare chi ci avrebbe guadagnato. La McLaren cambiano PU non potrà che migliorare. Alla Toro Rossa con Honda ci credo quando la vedo. No, Kimi al titolo non ci crede.

@un Dario qualunque. Con la Mercedes Kimi avrebbe almeno gli stessi punti di Hamilton. Del Nano un giorno scriverò qualcosa, promesso.

@manuB. Leclerc subito in Rosso e’ una scommessa a prescindere da Kimi. Si può fare o si può aspettare un anno, io non ho controindicazioni.

@davide ghiotto. Ciao cool daddy. Se Kimi vince a Monza faccio secca una bottiglia di Vigna del Cristo in omaggio al Santo Bevitore.

@luca Raikkonen. Kimi e’ uno dei piloti più amati di sempre all’interno della Ferrari. E anche questo irrita chi non lo ama.

@dona. Su Arnoux mi sono già espresso in un altro post. Di Raikkonen scrivo spesso, per alcuni anche troppo…

Da Blog.quotidiano.net


@pask7. Integro qui ora ora dopo aver letto la lamentela sotto.Mi dispiace, io proprio le domande non le avevo notate. Eh sì che sono interessanti. In sintesi: sì, per evitare giochi di squadra ci vorrebbe una F1 con team con un solo pilota ma l’investimento non reggerebbe per nessuno. E inoltre ridurre in alternativa il titolo piloti al capocannoniere della serie A non ha proprio senso. Quanto a Raikkonen, correre è la sua vita da sempre, sta vicino all’epilogo, va ancora fortissimo, si diverte, spero rimanga in Ferrari. Infine, Verstappen: la Red Bull ha avuto ragione a lanciarlo subito al top, al di là dei modi è stata una intuizione geniale.

@gian79. La Ferrari adesso è messa meglio dell’Inter, grazie anche a Kimi. Un ferrarista secondo me sa di appartenere ad una categoria dello spirito e lo spirito non viene cancellato nemmeno dalla assenza di risultati, infatti la Scuderia e’ un mito a dispetto di pluriennali, biblici digiuni.

@TT. Raikkonen e’ un campione. Alonso e’ un campione. Nel 2014, con una macchina sbagliata, Fernando e’andato più forte di Kimi. Fine delle trasmissioni.

@leonardo. Guarda, io la so così. Nel 2005, anno gramo per la Ferrari da GP, Schumi fa sapere che a fine 2006 smetterà. Concorda, Michael, con Todt la scelta di Raikkonen come erede. Infatti Kimi si accorda col francese al GP Germania 2005. Questi sono fatti documentati. Poi, so anche io che alcuni sostengono Schumi ci avesse ripensato nel corso del 2006 ma a me non risulta, quando ufficializzo’ l’addio a Monza era molto convinto. Di certo ci ripenso’ nel 2009, Todt era già uscito dalla Ferrari e ci stava, più di amministratore delegato a Maranello non poteva diventare. Una cosa è sicura: a livello "politico", l’inevitabile dissoluzione del Dream Team non fu gestita benissimo e non certo per colpa di Domenicali, certe scelte vennero fatte a un livello ben più alto e non sto parlando "solo" di piloti.

@kimi7. Non conosco i progetti post carriera di Raikkonen ma lo vedo lontano dalla F1. Tra Leclerc e Giovinazzi scelgo Kimi, che domande..

@stefano lago. Per SPA in Ferrari confidano molto in Kimi. Ma che succede se, miracolo miracolo!, a due giri dalla fine Raikkonen e’ primo e Vettel secondo? Ah, saperlo!

Da Blog.quotidiano.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...