A proposito di Kimi

Articoli con tag “F70-H

Ecco la SF70-H–24/02/2017


Ferrari SF70H: presentata la nuova monoposto del Cavallino

La Ferrari ha presentato la nuova Ferrari SF70H, la monoposto con cui disputerà il mondiale 2017 di Formula 1. La vettura è stata svelata in diretta web da un garage della pista di Fiorano dai piloti Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen.
Nome in codice 668 la vettura celebra i 70 anni della Ferrari. Il design risente ovviamente delle modifiche al regolamento con l’adozione dell’ala anteriore a freccia, l’ala posteriore di dimensioni maggiori e gli pneumatici Pirelli maggiorati. La vettura vista oggi, a passo “corto”, potrebbe di fatto già essere abbandonata per le prime gare europee: i tecnici Ferrari starebbero infatti lavorando già ad una versione B, profondamente rivista nell’aerodinamica.

Il muso non sembra cambiato molto rispetto al 2016 mentre è stata adottata la pinna sul cofano motore.

I tecnici, coscienti di un livello aerodinamico non ancora all’altezza della Mercedes, hanno spremuto al massimo la power unit V6 turbo ibrida, ottenendo un incremento di potenza senza sacrificare l’affidabilità.

Da F1Grandprix.it


La “Ferrari della Ferrari” copre i 100 Km del filming day a Fiorano

Maranello – Il numero richiama i settant’anni di storia di quello che, nel mondo dell’automobile, è qualcosa di più di un marchio. Le lettere della sigla indicano semplicemente la Scuderia Ferrari e la propulsione ibrida (Hybrid). Il tricolore italiano è ben visibile sulla “vela” del cofano motore, con un look che richiama gli anni ‘70. La Ferrari SF70H destinata al mondiale Formula 1 ha mosso i primi passi oggi, sullo storico circuito di Fiorano, mettendo assieme nello stesso giorno presentazione, collaudo funzionale e “filming day” per le esigenze commerciali. I 56mila pezzi che la compongono sono il frutto del lavoro e dell’impegno collettivo di oltre mille donne e uomini della Gestione Sportiva, attraverso una gestazione durata dodici mesi. Una vettura anche visibilmente diversa dalle monoposto degli ultimi anni, perché diversi sono i contenuti regolamentari, che nel 2017 pongono l’accento soprattutto sull’incremento delle prestazioni.

La saracinesca del box di Fiorano – allestito per l’occasione con un look tutto diverso – si è alzata alle 9,45, sotto gli occhi del Presidente e AD del Cavallino Sergio Marchionne, del team principal Maurizio Arrivabene, del direttore tecnico Mattia Binotto, dei piloti Kimi Raikkonen, Sebastian Vettel e Antonio Giovinazzi, e di tutti i dipendenti che seguivano la presentazione dalla vicina sede di Maranello. Dopo la preparazione di routine, la monoposto è uscita dal box alle 11,20 ora italiana, equipaggiata con pneumatici “Demo” destinati ai filming day, vale a dire con le stesse misure “maggiorate” delle gomme di quest’anno, ma mescole diverse. Una visione rara, quella di una monoposto dell’anno in corso sulla pista di casa della Ferrari: i regolamenti attuali non permettono più di svolgere prove nel corso della stagione, se non quelle collettive. Fanno eccezione, appunto, i 100 Km consentiti per la giornata promozionale, che Raikkonen prima e Vettel poi hanno sfruttato nel corso della giornata, dividendosi in parti uguali la distanza massima fissata dalle regole, nonostante la pioggia che ha ritardato alle 15,40 la prima uscita di Sebastian.

A fine giornata, a tutti i dipendenti è stata data l’opportunità di vedere la SF70H da vicino, prima che la monoposto venisse imballata per essere spedita al Circuit de Catalunya, dove da lunedì 27 inizierà la prima di due sessioni di test invernali, della durata di quattro giorni ciascuna. Vettel ha in programma di guidare lunedì e mercoledì, Raikkonen si alternerà a lui martedì e giovedì. Le prove riprenderanno poi martedì 7 marzo.

Da Ferrari.com


Ferrari, Maurizio Arrivabene: “La SF70H è frutto del lavoro di tutto il team”

In un’intervista rilasciata ai canali ufficiali Ferrari, Maurizio Arrivabene ha raccontato le prime emozioni, le sensazioni provate durante la presentazione della nuova SF70H, la vettura con cui il team di Maranello cercherà quest’anno di conquistare quel titolo che ormai non vince da 10 lunghi anni. Per Arrivabene il lancio ufficiale della nuova Rossa è stato “Una grande emozione, la stessa che si ha ogni qual volta si scopre una nuova Ferrari sia che si tratti di una vettura stradale sia di una Formula 1″. Il team principal, inoltre, ha specificato come il risultato finale della vettura sia frutto di un grande lavoro e della professionalità di tutto il team.

Da F1Grandprix.it