A proposito di Kimi

Articoli con tag “Fiorano

Ecco la SF70-H–24/02/2017


Ferrari SF70H: presentata la nuova monoposto del Cavallino

La Ferrari ha presentato la nuova Ferrari SF70H, la monoposto con cui disputerà il mondiale 2017 di Formula 1. La vettura è stata svelata in diretta web da un garage della pista di Fiorano dai piloti Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen.
Nome in codice 668 la vettura celebra i 70 anni della Ferrari. Il design risente ovviamente delle modifiche al regolamento con l’adozione dell’ala anteriore a freccia, l’ala posteriore di dimensioni maggiori e gli pneumatici Pirelli maggiorati. La vettura vista oggi, a passo “corto”, potrebbe di fatto già essere abbandonata per le prime gare europee: i tecnici Ferrari starebbero infatti lavorando già ad una versione B, profondamente rivista nell’aerodinamica.

Il muso non sembra cambiato molto rispetto al 2016 mentre è stata adottata la pinna sul cofano motore.

I tecnici, coscienti di un livello aerodinamico non ancora all’altezza della Mercedes, hanno spremuto al massimo la power unit V6 turbo ibrida, ottenendo un incremento di potenza senza sacrificare l’affidabilità.

Da F1Grandprix.it


La “Ferrari della Ferrari” copre i 100 Km del filming day a Fiorano

Maranello – Il numero richiama i settant’anni di storia di quello che, nel mondo dell’automobile, è qualcosa di più di un marchio. Le lettere della sigla indicano semplicemente la Scuderia Ferrari e la propulsione ibrida (Hybrid). Il tricolore italiano è ben visibile sulla “vela” del cofano motore, con un look che richiama gli anni ‘70. La Ferrari SF70H destinata al mondiale Formula 1 ha mosso i primi passi oggi, sullo storico circuito di Fiorano, mettendo assieme nello stesso giorno presentazione, collaudo funzionale e “filming day” per le esigenze commerciali. I 56mila pezzi che la compongono sono il frutto del lavoro e dell’impegno collettivo di oltre mille donne e uomini della Gestione Sportiva, attraverso una gestazione durata dodici mesi. Una vettura anche visibilmente diversa dalle monoposto degli ultimi anni, perché diversi sono i contenuti regolamentari, che nel 2017 pongono l’accento soprattutto sull’incremento delle prestazioni.

La saracinesca del box di Fiorano – allestito per l’occasione con un look tutto diverso – si è alzata alle 9,45, sotto gli occhi del Presidente e AD del Cavallino Sergio Marchionne, del team principal Maurizio Arrivabene, del direttore tecnico Mattia Binotto, dei piloti Kimi Raikkonen, Sebastian Vettel e Antonio Giovinazzi, e di tutti i dipendenti che seguivano la presentazione dalla vicina sede di Maranello. Dopo la preparazione di routine, la monoposto è uscita dal box alle 11,20 ora italiana, equipaggiata con pneumatici “Demo” destinati ai filming day, vale a dire con le stesse misure “maggiorate” delle gomme di quest’anno, ma mescole diverse. Una visione rara, quella di una monoposto dell’anno in corso sulla pista di casa della Ferrari: i regolamenti attuali non permettono più di svolgere prove nel corso della stagione, se non quelle collettive. Fanno eccezione, appunto, i 100 Km consentiti per la giornata promozionale, che Raikkonen prima e Vettel poi hanno sfruttato nel corso della giornata, dividendosi in parti uguali la distanza massima fissata dalle regole, nonostante la pioggia che ha ritardato alle 15,40 la prima uscita di Sebastian.

A fine giornata, a tutti i dipendenti è stata data l’opportunità di vedere la SF70H da vicino, prima che la monoposto venisse imballata per essere spedita al Circuit de Catalunya, dove da lunedì 27 inizierà la prima di due sessioni di test invernali, della durata di quattro giorni ciascuna. Vettel ha in programma di guidare lunedì e mercoledì, Raikkonen si alternerà a lui martedì e giovedì. Le prove riprenderanno poi martedì 7 marzo.

Da Ferrari.com


Ferrari, Maurizio Arrivabene: “La SF70H è frutto del lavoro di tutto il team”

In un’intervista rilasciata ai canali ufficiali Ferrari, Maurizio Arrivabene ha raccontato le prime emozioni, le sensazioni provate durante la presentazione della nuova SF70H, la vettura con cui il team di Maranello cercherà quest’anno di conquistare quel titolo che ormai non vince da 10 lunghi anni. Per Arrivabene il lancio ufficiale della nuova Rossa è stato “Una grande emozione, la stessa che si ha ogni qual volta si scopre una nuova Ferrari sia che si tratti di una vettura stradale sia di una Formula 1″. Il team principal, inoltre, ha specificato come il risultato finale della vettura sia frutto di un grande lavoro e della professionalità di tutto il team.

Da F1Grandprix.it



Primi test–03/02/2017


Fiorano test: Raikkonen joins Giovinazzi

Second and final day of data correlation testing

Fiorano – There was a second day of testing at the Fiorano circuit today, with a programme based on correlating simulator data with that gathered on track. Sharing the driving duties on the “standard” SF15-T were Scuderia Ferrari’s third driver, Antonio Giovinazzi, who was behind the wheel in the morning and Kimi Raikkonen, who took over for the afternoon. The weather was far from ideal, especially when Kimi was driving, with the Finn having to deal with rain as well as strong winds. Nevertheless, he still completed several runs.

Ferrari will be back on track next week, on 9th and 10th February, again at Fiorano, when it will be evaluating Pirelli’s wet weather tyres.

Da Ferrari.com

 


F2008 Impressioni dopo il debutto


Kimi Räikkönen: "L’impressione è molto positiva"

"Le prime sensazioni sulla vettura sono molto positive – così Kimi Raikkonen alla stampa che attendeva un primo riscontro dopo il test effettuato quest’oggi sulla pista di Fiorano, dal fondo umido – Per il momento non credo che ci siano miglioramenti da fare, oggi c’è stata qualche difficoltà e non avevamo ancora gomme non ben rodate, ma la sensazione è stata senz’altro positiva. La prossima settimana avremo modo di vedere meglio come si comporta la vettura.
Alla domanda se una vettura più bassa e forse più corta, oltre che priva del controllo di trazione potesse condizionare la guidabilità, il pilota finlandese ha replicato: "Non ho molti punti di riferimento, posso fare un confronto rispetto alla vettura precedente, ma ho fatto un altro test prima di Natale senza controllo di trazione, e devo dire che in prima istanza bisogna essere molto più cauti, e considerare che con il traction control la vettura è rapida e risponde forse un po’ più puntualmente. Sicuramente però la prima sensazione è positiva, si riesce a gestire la vettura anche senza il controllo di trazione. Il mio parere è comunque molto positivo, il tempo oggi poteva essere più favorevole, ma è molto bello guidare questa monoposto".
Kimi Raikkonen ha effettuato un totale di 55 giri, con gomme da bagnato standard, realizzando un miglior tempo di 1.00.897.

Da F1Grandprix.it


Räikkönen positive after F2008 debut

World champion Kimi Raikkonen completed a successful shakedown of Ferrari’s new F2008 car at the Fiorano circuit on Monday. The Finn took to the track in very cold and foggy conditions early in the morning, before going on to complete a total of 55 laps during the course of the day. Raikkonen set a best time of 1:00.897 on standard rain tyres and was pleased with the first impressions.

"The first impressions of the new car were very positive," said Raikkonen. "I don’t think we have to make any improvements at the moment. "There were some problems today and we still don’t have the final tyres; but the impression was really fine. Next week we have further possibilities to see how the car behaves."

He added: "I don’t have many points of reference. I can only compare it to the last car. I did a test without traction control before Christmas and I have to say that first of all you have to drive very cautiously and consider that a car with traction control is fast and might respond a little bit faster. "Surely the first impression is really positive and you can handle the car even without the traction control. The weather could have been better today, but it is really nice to drive this single-seater."

Da Autosport.com


Video del debutto a Fiorano, 07/01/2008:

http://www.mediafire.com/?0e0vkitddb5

http://www.mediafire.com/?bgomf9mz3wm


06/01/2008 – Presentazione della F2008


Kimi Räikkönen: "So cosa la squadra vuole da me"

Di fronte ad una sala conferenze gremita nella pista di Fiorano, Kimi Raikkonen ha incontrato i giornalisti invitati all’anteprima della F2008, affrontando subito gli argomenti al centro dell’attenzione nella stagione che prendera’ il suo avvio a marzo prossimo.

Alla domanda riguardante le sue aspettative per il 2008 Kimi ha risposto: "Cercheremo senz’altro di vincere ancora il Titolo Piloti e Costruttori, dovremo vedere innanzitutto come andranno le altre sessioni di test e i primi Gran Premi della stagione. I rivali piu’ accaniti? McLaren ci dara’ ancora del filo da torcere, ma anche BMW, sara’ un anno difficile e intenso. Per me e’ il secondo anno in Ferrari: sento che tutto sta andando per il meglio, conosco le persone con cui collaboro e mi piace molto il team con il quale lavoro.

La vettura e’ nuova e le regole sono molto cambiate rispetto alla passata stagione: quali sono le impressioni sul nuovo volante e i cambiamenti regolamentari della stagione che sta per cominciare? – "Abbiamo testato il nuovo sistema prima di Natale – ha replicato il pilota finlandese – e’ sparito il controllo di trazione e certamente dobbiamo adattarci a questa che e’ una modifica forte, insieme alla mancanza di altri sistemi di controllo, presenti fino allo scorso anno. Siamo pero’ soddisfatti rispetto alla reazione della nuova vettura alle modifiche effettuate. L’abitacolo della F2008 inoltre e’ piu’ ridotto e la vettura piu’ rastremata, e’ normale che dobbiamo ancora adattarci rispetto alla scorsa stagione.

Rispetto alla valutazione della competizione tra le squadre nella prossima stagione, Kimi ha poi osservato che si potrebbe senz’altro scrivere una storia diversa da quella che si e’ scritta nel 2007 tra Ferrari e McLaren, dato che molte scuderie hanno migliorato la loro vettura. In ogni caso nelle prime gare si vedra’ quali sorprese riserva il Campionato.

A Kimi e’ stato chiesto se modifichera’ il suo stile di guida in funzione della mancanza del controllo di trazione, soprattutto in uscita dalle curve, e la risposta e’ stata: "Migliorero’ certamente, anche perche’ ora so cosa la squadra vuole da me, comunque finche’ non si scende in pista non si sa cosa possa accadere". Riguardo invece alla sicurezza personale acquisita con la vittoria dello scorso Campionato del Mondo, Kimi ha affermato: "Non mi sento troppo sicuro, ho aspettato il titolo per anni, forse quest’anno non sara’ cosi’ difficile riambientarsi, ma non mi sento assolutamente piu’ sicuro. Trovero’ maggior divertimento con la guida senza il controllo di trazione? Sara’ di certo un po’ piu’ complesso guidare sul bagnato e qualche tranello in piu’ soprattutto in scia laterale, pero’ sara’ piu’ divertente"

Un giornalista ha chiesto al pilota finlandese cosa si aspetta dal futuro e dalla prossima stagione: " Difficile dirlo adesso, ho ancora 2 anni di contratto con la Ferrari, se continuero’ a divertirmi rimarro’ qui, mi piace molto la Formula 1, ho un’ottima squadra di supporto, staremo a vedere. Vogliamo iniziare alla grande la nuova stagione, comunque smepre margine di recupero, vogliamo vincere ancora il titolo vogliamo evitare i ritiri, questa e’ la chiave per battere la McLaren, cosi’ e’ stato in passato e cosi’ sara’ anche in futuro".


Ferrari: Räikkönen favourite for 2008

Ferrari’s vice president Piero Ferrari believes Kimi Raikkonen will be favourite to win the title in 2008 after his maiden crown last year.

"Yes, definitely," Ferrari told Gazzetta dello Sport when asked if Raikkonen was favourite for next season. "In the first season he broke the ice, found confidence and belief in the team.  "He will have a car that better suits his driving style, because I think that was the problem at one time last year: his style did not suit the F2007 and viceversa."

Raikkonen took the title in surprising style in the final race of the season in Brazil after overcoming a 17-point difference with two races remaining.

The Maranello team will kick off their 2008 preparations today, unveiling their new challenger before it begins testing on Monday.

Ferrari believes the F2008 will be a significant step forward compared to last year’s machine.

"The F2007 wasn’t always the fastest car nor the most reliable," Ferrari added. "But Ferrari did a perfect job in the last race and that’s how we won.

"The F2008 must be more reliable, because to get the titles you need to finish the races. I’m less worried about performance."

Ferrari also reckons few things will change now the Stefano Domenicali has taken over Jean Todt as head of the Italian squad.

"I think there will be little change. Everyone has his own way of dealing with things, but at the top there’s a solid organization as could be seen last year. In 2008 there are fewer new people, so I don’t expect any traumas."


Raikkonen says he will be stronger in ’08

Kimi Raikkonen expects to be stronger in 2008 following his title-winning season with Ferrari last year.

"Without a doubt I’ll become better," said Raikkonen during the launch of the F2008 car at Maranello.  "Because now I know what the team wants from me. But as long as you’re not racing, you don’t know what will happen."

Raikkonen joined the Italian squad from McLaren last year and had a difficult time adapting to the new car at the start of the season.  As the year progressed, however, the Finn became stronger and went on to win his first title in the final race of the year.

Raikkonen believes Ferrari and McLaren will again be the main protagonists in 2008.  "Ferrari and McLaren will be there," he added. "Renault had a difficult year last year but it might be a completely different story this year but nobody really knows after the first couple of tests and we get some kind of idea where everybody is. And then there’s BMW.

"It will be a difficult year. It’s my second year at Ferrari. I can feel that everything is going really well. I know the people I am working with and I really like the team.  "We need to always look at what others are doing but the main thing is that we keep pushing hard as a team and we keep improving we should be in good shape."

The 28-year-old added that he’s not thinking too much about his future beyond his current Ferrari contract.

"That’s quite difficult to tell now. I have still two years left and if I go on having fun, I’ll stay here. I really like Formula One and I have a brilliant team. We’ll see.  "We want to start really well into a great season. We want to win again the world titles and we want to avoid retirements. This is the main feature to win against McLaren. That is how it was and that is how it will be in the future."

Da Autosport.com