A proposito di Kimi

Ultima

Ecco la SF70-H–24/02/2017


Ferrari SF70H: presentata la nuova monoposto del Cavallino

La Ferrari ha presentato la nuova Ferrari SF70H, la monoposto con cui disputerà il mondiale 2017 di Formula 1. La vettura è stata svelata in diretta web da un garage della pista di Fiorano dai piloti Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen.
Nome in codice 668 la vettura celebra i 70 anni della Ferrari. Il design risente ovviamente delle modifiche al regolamento con l’adozione dell’ala anteriore a freccia, l’ala posteriore di dimensioni maggiori e gli pneumatici Pirelli maggiorati. La vettura vista oggi, a passo “corto”, potrebbe di fatto già essere abbandonata per le prime gare europee: i tecnici Ferrari starebbero infatti lavorando già ad una versione B, profondamente rivista nell’aerodinamica.

Il muso non sembra cambiato molto rispetto al 2016 mentre è stata adottata la pinna sul cofano motore.

I tecnici, coscienti di un livello aerodinamico non ancora all’altezza della Mercedes, hanno spremuto al massimo la power unit V6 turbo ibrida, ottenendo un incremento di potenza senza sacrificare l’affidabilità.

Da F1Grandprix.it



La “Ferrari della Ferrari” copre i 100 Km del filming day a Fiorano

Maranello – Il numero richiama i settant’anni di storia di quello che, nel mondo dell’automobile, è qualcosa di più di un marchio. Le lettere della sigla indicano semplicemente la Scuderia Ferrari e la propulsione ibrida (Hybrid). Il tricolore italiano è ben visibile sulla “vela” del cofano motore, con un look che richiama gli anni ‘70. La Ferrari SF70H destinata al mondiale Formula 1 ha mosso i primi passi oggi, sullo storico circuito di Fiorano, mettendo assieme nello stesso giorno presentazione, collaudo funzionale e “filming day” per le esigenze commerciali. I 56mila pezzi che la compongono sono il frutto del lavoro e dell’impegno collettivo di oltre mille donne e uomini della Gestione Sportiva, attraverso una gestazione durata dodici mesi. Una vettura anche visibilmente diversa dalle monoposto degli ultimi anni, perché diversi sono i contenuti regolamentari, che nel 2017 pongono l’accento soprattutto sull’incremento delle prestazioni.

La saracinesca del box di Fiorano – allestito per l’occasione con un look tutto diverso – si è alzata alle 9,45, sotto gli occhi del Presidente e AD del Cavallino Sergio Marchionne, del team principal Maurizio Arrivabene, del direttore tecnico Mattia Binotto, dei piloti Kimi Raikkonen, Sebastian Vettel e Antonio Giovinazzi, e di tutti i dipendenti che seguivano la presentazione dalla vicina sede di Maranello. Dopo la preparazione di routine, la monoposto è uscita dal box alle 11,20 ora italiana, equipaggiata con pneumatici “Demo” destinati ai filming day, vale a dire con le stesse misure “maggiorate” delle gomme di quest’anno, ma mescole diverse. Una visione rara, quella di una monoposto dell’anno in corso sulla pista di casa della Ferrari: i regolamenti attuali non permettono più di svolgere prove nel corso della stagione, se non quelle collettive. Fanno eccezione, appunto, i 100 Km consentiti per la giornata promozionale, che Raikkonen prima e Vettel poi hanno sfruttato nel corso della giornata, dividendosi in parti uguali la distanza massima fissata dalle regole, nonostante la pioggia che ha ritardato alle 15,40 la prima uscita di Sebastian.

A fine giornata, a tutti i dipendenti è stata data l’opportunità di vedere la SF70H da vicino, prima che la monoposto venisse imballata per essere spedita al Circuit de Catalunya, dove da lunedì 27 inizierà la prima di due sessioni di test invernali, della durata di quattro giorni ciascuna. Vettel ha in programma di guidare lunedì e mercoledì, Raikkonen si alternerà a lui martedì e giovedì. Le prove riprenderanno poi martedì 7 marzo.

Da Ferrari.com



Ferrari, Maurizio Arrivabene: “La SF70H è frutto del lavoro di tutto il team”

In un’intervista rilasciata ai canali ufficiali Ferrari, Maurizio Arrivabene ha raccontato le prime emozioni, le sensazioni provate durante la presentazione della nuova SF70H, la vettura con cui il team di Maranello cercherà quest’anno di conquistare quel titolo che ormai non vince da 10 lunghi anni. Per Arrivabene il lancio ufficiale della nuova Rossa è stato “Una grande emozione, la stessa che si ha ogni qual volta si scopre una nuova Ferrari sia che si tratti di una vettura stradale sia di una Formula 1″. Il team principal, inoltre, ha specificato come il risultato finale della vettura sia frutto di un grande lavoro e della professionalità di tutto il team.

Da F1Grandprix.it



Kimi Karaoke?–10/02/2017


Kimi ‘Fiorello’ Raikkonen

Kimi Raikkonen ha in programma di aprire un karaoke bar ad Helsinki, capitale della Finlandia.

Ricordate il celebre video amatoriale diffuso qualche anno fa che mostrava l’esibizione non propriamente brillante di Kimi Raikkonen in un karaoke finlandese? Vi rinfreschiamo la memoria:

Ecco, diciamo che in linea di massima in Italia Raikkonen è meglio vederlo a Monza, o a Maranello, piuttosto che a Sanremo. Nonostante questo, la passione di Iceman per il karaoke, reso famoso in Italia dal programma condotto da Fiorello negli anni ’90, rimane forte, tanto che secondo il settimanale finlandese Seitseman Paivaa il pilota della Ferrari ha intenzione di aprire un locale dove gli avventori potranno esibire le proprie doti canore.

Il karaoke bar dovrebbe sorgere nella zona portuale di Helsinki, per la precisione vicino a dove Raikkonen tiene ancorato il suo yacht. Secondo la rivista, i lavori di costruzione dovrebbero iniziare ad aprile.

Da FormulaPassion.it

Primi test–03/02/2017


Fiorano test: Raikkonen joins Giovinazzi

Second and final day of data correlation testing

Fiorano – There was a second day of testing at the Fiorano circuit today, with a programme based on correlating simulator data with that gathered on track. Sharing the driving duties on the “standard” SF15-T were Scuderia Ferrari’s third driver, Antonio Giovinazzi, who was behind the wheel in the morning and Kimi Raikkonen, who took over for the afternoon. The weather was far from ideal, especially when Kimi was driving, with the Finn having to deal with rain as well as strong winds. Nevertheless, he still completed several runs.

Ferrari will be back on track next week, on 9th and 10th February, again at Fiorano, when it will be evaluating Pirelli’s wet weather tyres.

Da Ferrari.com

 

Cambiamenti da valutare–02/02/2017


Ferrari’s Raikkonen believes speculating on F1 2017 is ‘pointless’

Kimi Raikkonen believes speculating about the likely 2017 Formula 1 pecking order amid changes to the technical regulations is "pointless".

Faster, more aggressive looking F1 cars will be introduced this year, with wider front and rear wings paired with bigger, wider tyres.

Given the scale of the changes, Raikkonen feels judging who will come out on top is tricky as it is impossible for teams to know what their rivals are doing.

"We will know once we get the new cars and hit the track as obviously there’s a lot of rule changes so we have to wait and see," he said.

"It’s pointless to speculate with such a big change, so hopefully we are where we want to be and deserve to be."

Ferrari had a frustrating 2016, contending for victory in the season-opener in Australia, but ultimately failing to reach the top step of the podium all year.

Having targeted a title challenge and starting the campaign as Mercedes’ closest rival, Ferrari dropped behind Red Bull to finish third in the constructors’ standings.

"It was far from an ideal year from all of us but this is how racing goes," said Raikkonen.

"It doesn’t matter if it’s better or not the end result is obviously far from what we as Ferrari, as a team, wanted.

"We did good races and not so good races and there were too many small issues but that’s what happens in racing sometimes."

Ferrari struggled with tyre management, while Raikkonen has said on several occasions that the team needs to improve in all areas.

But the Finn believes Ferrari’s strong end to the season, including Sebastian Vettel snatching a podium in the final race, bodes well for 2017.

"There are for sure positive things like how we’ve been working lately and doing things," he said.

"We all work well together, even if the results are not maybe what we always want.

"But I see a lot of good things from the team and obviously in 2017 hopefully we are where we want to be.

"Obviously it would be a lot more fun for all of us."

Da Autosport.com

Inchiostro indelebile


F1, il punto debole di Iceman: Raikkonen ed il suo nuovo tatuaggio a Robin

Kimi Raikkonen si fa tatuare il ritratto del figlio Robin, il primogenito per sempre sulla pelle del papà

Raikkonen ed il suo nuovo tatuaggio dedicato al figlio – Kimi Raikkonen sarà anche Ice Man nel lavoro, ma nella vita privata deve essere un gran tenerone. Ad un mese dall’inizio della stagione di Formula Uno il pilota finlandese della Ferrari infatti si è tatuato un tattoo che mette in mostra il suo lato dolce da padre di famiglia. Kimi è diventato padre con la nascita del piccolo Robin circa 2 anni e fa ed ora si appresta a diventarlo per la seconda volta. La moglie Minttu infatti è in dolce attesa. Raikkonen però prima che dell’arrivo del suo secondogenito si è tatuato un ritratto di Robin che biondo come papà Kimi e sorridente diventa un tatuaggio per il proprio padre. Ecco la foto del piccolo Robin in versione tattoo:

Da Sportfair.it

Un ambasciatore speciale–18/01/2017


Kimi Ambassador for Sport

Finnish Prime Minister honours Raikkonen in Helsinki: “Thanks to my family and the Team”

The Finnish government has never before appointed anyone as an Ambassador for Sport, but it did so at a Sport Gala, held in Helsinki on Tuesday 17 January. The recipient was none other than Kimi Raikkonen, who received the honour from Prime Minister Juha Sipila. Kimi’s presence at the gala had been kept secret right up until the last moment. “I’m not that used to making formal speeches,” said Raikkonen. “But I would like to wish all the best to the winners in every category, as well as those who missed out on the prizes this year. I would stress how important it has been in my case to have the support of my family and help from trustworthy colleagues and the people within the Ferrari Team, with whom I have worked for so many years now.”
In 2017, Finland celebrates the centenary of its independence.

Da Ferrari.com